Archivio Categorie: Case Study

VirtuaPOS – Sviluppo e Progetto per Fidelity Cards

Idea inizialmente sviluppata per  una società a responsabilità limitata, costituita da soci con esperienze imprenditoriali in altri settori, valutava l’idea di diffondere una carta Fidelity. Dopo aver studiato e stabilito, assieme a consulenti esperti, un piano per lo sviluppo del progetto, lo scopo dell’impresa era di diffondere l”utilizzo di una nuova carta che sostituisca la maggior parte di quelle oggi in circolazione, offrendo trasparenza e possibilità di guadagno.

Sfortunatamente il progetto è stato poi abbandonato, ma il programma e l’intero l’ambiente di sviluppo è stato salvato e reso disponibile per un futuro impiego, attualmente consultabile on-line. Nasce così VirtuaPOS, un progetto diviso in 2 tronconi di servizio: un Programma di POS virtuale che emula la strisciata della “CARD” su terminali POS on-line; un Programma Gestionale per amministrare tutte le transazioni e le formule di algoritmi prefissati.

Directory Imprese

Il progetto prevedeva lo sviluppo di un sito che funzionasse da contenitore e da directory informativa, per un’azienda di Informatica. DirectoryImprese ingloba 2 basi di produzione: un sito che fosse visibile a tutti, ed una web application dinamica per immagazzinare, gestire ed amministrare dati B2B.

Lo scopo del sito era di far colloquiare il rank dei motori di ricerca, con maggiore incidenza delle aziende registrate. Un contenitore dove poter attingere dinamicamente da qualsiasi Motore di Ricerca. Il progetto è stato accettato ed approvato con molto entusiasmo e con validi risultati. Il sito è tutt’ora attivo in gestione ad un’azienda estera che ne cura i contenuti dinamici.

MIS – Marketing Information Services

MIS è l’acronimo di Marketing Information Services. Si tratta di un’applicazione Web, molto complessa, studiata e progettata per caricare dati sensibili, per l’elaborazione statistica. L’applicazione è stata progettata in collaborazione con la VIS (Veneto informatica Sistemi) per una nota Multinazionale, cui faceva capo la Rexroth Gruppo Bosh.

Inizialmente il Progetto MIS, sviluppato alla fine dello scorso decennio dalla VIS, prevedeva l’utilizzo attraverso la sincronizzazione dei dati tra Agenti, Filiali, e Sedi. Con un’estrema esigenza ed avanzamento di tecnologia, questa soluzione era decisamente instabile ed improponibile.

Con l’avvento della nuova generazione dell’IT, ecco che al committente è stato proposto una globalizzazione generale dei dati, dove non era possibile alcuna possibilità di errore o di incongruenza dei dati.