IWA Member

Spesso non basta un nome per affermarsi nel mercato dell’ ICT. Personalmente ho deciso di non prende in considerazione alcun nominativo se non per rispetto reciproco del committente. Per provare le proprie capacità, ci si affida a istituti di certificazione tecnica, mai in casi di etica professionale. I mezzi tecnici con cui arrivo all’obbiettivo del vostro progetto, sono molteplici quasi innumerevoli.

Dal 2006 Andrea Patron è iscritto all’Associazione IWA-ITALY International Webmasters Association Italia come Socio Ordinario.

checklogoIl Logo IWA MEMBER, è riconosciuto a livello internazionale e che corrisponde all’iscrizione del Socio all’associazione, non è una certificazione di competenza, ma attesta che colui che espone tale logo si è impegnato a SEGUIRE I PRINCIPI ETICO PROFESSIONALI definiti come standard internazionale da IWA.

Questo per dare ai propri committenti e clienti una garanzia in più.

.:: CODICE DI ETICA
.:: PRINCIPI DI PRATICA PROFESSIONALE

Web Skill Profiles

Profili professionali per il Web conformi ai principi di alfabetizzazione dell’Agenda Digitale

Il 14 febbraio 2013, l’Associazione IWA Italy, sezione italiana di IWA/HWG ha pubblicato ufficialmente la versione 1.0 del documento contenente 21 profili professionali operanti nel Web uniformati secondo le direttive CEN in materia di Generation 3 (G3) European ICT Profiles, nonché le modalità di utilizzo dei medesimi.

Alle Reali conformità vigenti questi sono i profili che rientrano nelle mie competenze professionali:

Fonte: http://blog.iwa.it/skills/profili-professionali-web-conformi-agenda-digitale/
Link IWA riferimento: http://www.iwa.it/attivita/definizione-profili-professionali-per-il-web/
Normativa e aggregazione: http://www.skillprofiles.eu/news/primi-profili-conformi-european-e-competence-framework-2-0/

Il documento, realizzato dal Gruppo Web Skills Profiles, ha lo scopo di definire i profili professionali europei ICT di terza generazione che siano maggiormente aderenti al settore del Web, basandosi sul documento “European ICT Professional Profiles (CWA 16458:2012)” e sui documenti relativi a “E-Competence Framework 2.0” (EC-F 2.0) estendendoli a livello mondiale grazie alla rete internazionale di IWA/HWG. Il documento ha lo scopo di supportare il corretto riconoscimento delle professionalità elencate come “profili professionali per il Web” da parte degli attori che agiscono sul mercato nel settore degli skill ICT.

Legge 4/2013: disciplina le professioni non regolamentate

Per tutelare i consumatori, promuovere la conoscibilità e garantire la trasparenza del mercato dei servizi professionali, è stata adottata la Legge 14 gennaio 2013, n.4 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 26 gennaio 2013, n. 22) che disciplina le professioni non regolamentate.

La legge in vigore dal 10 febbraio, coinvolge tutte quelle professioni non organizzate in ordini o collegi, definite come attività economiche anche organizzate, volte alla prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitabile abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale, che però non risultano riservate per legge a soggetti iscritti in albi o elenchi.

Pertanto dichiaro di essere un “professionista di cui alla legge n.4/2013“.

Rif: http://www.iwa.it/adempimenti-…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA Image[ Immagine differente ]